Parliamo di moda uomo 2020

Parliamo di moda uomo 2020

Quello che cerchiamo di fare nel nostro blog  è trattare i temi più vari, in tutta libertà. Infatti, dopo l’edizione femminile, ci rivolgiamo al pubblico maschile per parlare della moda e delle tendenze di questa primavera-estate 2020. Oltre ogni stereotipo, sappiamo che interessa anche a voi maschietti.

Quello che andrà per la maggiore sarà il colore blu, più precisamente la tonalità PANTONE 19-4052 Classic Blue. Pare che questa sfumatura di blu sia la prediletta grazie alla sua capacità rilassante, di infondere calma e tranquillità.

Giorgio Armani (Style Magazine)

Per rimanere ancora sul trend colori, sembra che al secondo posto dopo il blu ci sia il rosa. Rosa che sembra tornare alla ribalta dal lontano 2016, riproposto nelle passerelle 2020, definito senza genere e senza preconcetti. Trova la sua massima applicazione nelle giacche a doppiopetto, negli spolverini e trench, che rimangono un must have della stagione, e per chi volesse azzardare invece, in un paio di sneakers.

Givenchy (Style Magazine)

Come già detto, i trench non passano mai, anche loro senza genere, sembrano imprescindibili per donne e uomini. A partire dal modello classico, gli stilisti amano modificarlo e reinterpretarlo, rendendolo sempre più morbido e ampio, si va così a sposare perfettamente con la moda “XXL” del momento. Per quanto riguarda i colori; libertà! Dai più classici nero, beige e marroncino, alle sfumature pastello, come il turchese o addirittura il giallo, quasi fluo.

Valentino e Louis Vuitton (GQ Italia)

Volendo continuare con i capi che non passano mai: i jeans. Per l’esattezza quelli strappati, protagonisti delle sfilate, anche nel 2020, rimangono in voga, senza perdere il loro fascino. I tagli sono ad arte e quasi scenografici. Basti pensare a questo paio di Raf Simons che presenta strappi estremi, tanto da essere indossati sopra un altro pantalone. A contrasto, ovviamente.

Raf Simons (Vogue.it)

E infine, rimanendo su questa lunghezza d’onda, le amatissime sneakers. A tal proposito, una piccola curiosità: secondo uno studio, reso pubblico dalla piattaforma StockX, sembra che in Italia il modello che va per la maggiore sia la Jordan 1. A pennello con l’imminente lancio che molti di voi staranno aspettando, la collaborazione tra due grandi marchi, ossia Dior e Jordan Brand che vede protagonista, proprio, la nostra amata Jordan 1. In linea di massima, per le sneakers sportive rimane sempre molta libertà, ormai padrone delle passerelle sembrano aver declassato, almeno in parte, le calzature più eleganti.

Dall’alto: Dior x Air Jordan 1, adidas, Valentino (GQ Italia)

Le fashion week, da Parigi a Milano, senza dimenticare Firenze con Pitti uomo, lasciano sempre più spazio alla moda maschile. Lo stile streetwear non si ferma e così la creatività degli stilisti. Sembra che, anche in questo caso, tutti vengono accontentati, stili e colori diversi per ogni personalità.

Come ho già fatto, è doveroso ribadire che, oltre la moda, sentitevi sempre liberi di indossare quello che vi far star bene. Nessun trend eguaglierà mai il sentirsi bene con noi stessi.

Ci scusiamo per il disagio.

Alice Ceccarelli

Alice Ceccarelli

Un pensiero su “Parliamo di moda uomo 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *