Persi, questo siamo nella solitudine

Persi, questo siamo nella solitudine

Fermi! Un secondo, smettete di fare tutto ciò che state facendo. Non lo sentite anche voi questo enorme senso di solitudine? Se vi siete fermati, per la prima volta da tempo forse, dal fare qualsiasi cosa stavate facendo, lo sentite per forza. Non intendo una solitudine sociale, intesa come assenza di legami e così via. Ma piuttosto una solitudine materiale, un momento “vostro” in cui finalmente potete stare soli con i vostri pensieri.

Molti di voi magari l’avranno già provata la solitudine, per altri è una cosa totalmente nuova e per altri ancora forse è anche qualcosa di incredibilmente spaventoso. Essere soli, con i propri pensieri, specie se questi sono ovattati dalla negatività che la vita vi sta riversando contro, non è facile. Può essere però sorprendentemente piacevole se, una volta affrontati, sarete in grado di rimanere con loro e iniziare a viaggiare con la mente. Ad uscire da quella “quotidianità che c’ammazza”, e iniziare a pensare a ciò di cui solitamente non vi preoccupate.

So che non sono solo anche quando sono solo

Avere una persona accanto, che si ama, che vi da coraggio, è fondamentale nella vita di tutti, senza dubbio. Ma allo stesso modo, prendere piena consapevolezza della bellezza della solitudine, può rendervi la vita ancora migliore. Amare se stessi e la propria compagnia è incredibilmente benevolo nei momenti di difficoltà ed eccitante in quelli più belli. Vi porterà grandi vantaggi nella vita, specie nelle situazioni difficili in cui magari sarete davvero soli, e allora lì potrete dire di che “non sono solo anche quando sono solo”, citando Jovanotti.

Non crediate che sia roba da niente, essere a proprio agio nella solitudine. Non è facile, sopratutto all’inizio quando il mondo sembra crollarti addosso. È in quei momenti, quelli che pensi che nella tua vita nulla potrà mai andare bene, che affronti le tue paure e le sconfiggi ed emergi come uomo. Perché alla fine bello tutto eh, però anche starsene per i cazzi propri fa proprio bene. Allontanarsi da tutti quei rompicoglioni che vogliono qualcosa da te. Non è male ve lo posso assicurare. Chiudetevi in voi stessi preservando i vostri spazi, imparate a stare da soli perché è meraviglioso.

Naufragar nel Mar Pensiero

Perdetevi, questo è il nostro consiglio. Lasciate tutto, anche solo per un minuto e perdetevi nella vostra mente. Cercate l’arte, la creatività, il sogno, anche da svegli, giuro che si può. Lasciatevi trasportare da quell’immenso senso di vuoto che aleggia nelle vostre menti e colmatelo. I pensieri, maligni o benevoli che siano, possono essere un rifugio immersivo dalla realtà. A volte, nella vita, si può anche scappare da quella maledetta routine che caratterizza le nostre giornate, prendendoci un momento per viaggiare.

Sembrerà stupido e un’ ingenuità probabilmente, ma se riuscirete a stare bene con voi stessi, tanto quanto state quando avete qualcuno accanto, allora avrete raggiunto un porto meraviglioso che vi porterà a una vita migliore. La piena accettazione di se, questo è ciò che vi spingiamo a raggiungere. Non è facile, lo sappiamo bene, ma provare ad essere in pace con noi stessi è il primo passo. Sopratutto accettando quelle voci che abitano la nostra mente ma che fatichiamo a tirar fuori perché non le vogliamo. Sarà lì, quando avrete acquisito il coraggio giusto per affrontare voi stessi, che la vostra vita cambierà per sempre ed inizierete a vedere tutto in una chiave diversa da quella da cui eravate abituati.

Ci scusiamo per il disagio.

Matteo Riccardi

Matteo Riccardi

Mi presento, Sono Matteo Riccardi, Direttore del blog Nothing Of True. Quando ho creato questo mio piccolo mondo, avevo solo un pensiero in testa, far arrivare a più persone possibile quello che pensavo. Non perché tutto ciò che dico e penso sia giusto, anzi, sono più le volte in cui dico cazzate. Ho fatto questo blog perché mi serviva un modo per esprimere i miei pensieri, indipendentemente da come la pensino gli altri. Ora che ho creato questa famiglia però, spero che il mio blog possa diventare una fonte di ispirazione per chi ci segue e legge. Cerchiamo nel nostro piccolo di cambiare il modo di vedere le cose delle persone, non sappiamo se in positivo o in negativo, ma siamo abbastanza supponenti da poterci provare. Mi scuso per il disagio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *