Qui c’è soltanto disagio

Qui c’è soltanto disagio

Quello che mi regali è solo ansia e disagio.

Disagio – Giancane

Chi ti tocca mentre parla. Le frasi filosofiche sotto le foto di tette o culi. Chi ride alle proprie battute. I “se avrei”. Chi fa citazioni di libri che non ha mai letto. Chi si vanta di non leggere.

I «buogiorrnissimo. kafè?!?!?». Gli over 40 sui social. Gli over 40 in discoteca. Gli over 40 che considerano nullafacenti le nuove generazioni. Gli over 40.

Il volume altissimo dei video sul cellulare di mia madre. Mia madre che urla quando parla al telefono. Mia madre che condivide le fake news o le catene di sant’Antonio. Mia madre.

L’amante ventenne di mio padre. Le urla dei genitori alle partite dei figli. Mio padre che urla insulti alle mie partite. Mio padre che fa la dieta e segue la scheda in palestra perché dice di voler mettere su massa. Mio padre.

Le feste comandate passate con parenti che vedi due volte l’anno. Io che ci provo con mia cugina. Io che do la colpa all’alcool. Mia cugina che ci sta. Mio zio che crede nei “poteri forti”. Mia zia razzista. Mio cugino che ancora non ha confessato la sua omosessualità. Mio nonno nostalgico di un ventennio vergognoso. Mia nonna che pensa che lo stupro sia colpa anche della vittima. La mia famiglia. Il concetto stesso di famiglia.

Lo sguardo languido di un professore settantenne su una studentessa ventenne. Il comportamento viscido di una studentessa ventenne all’esame con un professore settantenne. Il suo 30elode. Chi piange agli esami universitari. Gli attivisti politici che ti inseguono per chiederti il numero di telefono. I bagni dell’università. La segreteria studenti. Chi puzza in biblioteca. Le sessioni universitarie. Io che non riesco a studiare. L’università.

Gli italiani all’estero. Il romano all’estero che paragona tutto al Colosseo. Il campanilismo italiano. Il tatuaggio del proprio nome. L’applauso all’atterraggio dell’aereo. Chi butta le cartacce per terra. Chi si lamenta dell’immondizia buttando una cartaccia per terra. I mezzi pubblici di Roma. I sanpietrini in motorino. Il romano che crede che Roma sia ancora “Caput Mundi”. «Ho preso il muro fratellì». Il coatto.

Le macchinette del video-poker. Le feste di paese. Il bingo con gli anziani concentrati a spendere tutta la loro pensione. I cori da stadio in chiesa. Gli invasati alle messe. Chi crede che la Terra sia stata creata in 7 giorni. Chi prega solo quando è in difficoltà. I fanatici religiosi. I sessualmente repressi. Le repressioni sessuali. Le religioni.

Gli esaltati. Chi si droga per moda. Chi segue la moda. Chi segue le tendenze. Il populismo. I complottisti. I terrapiattisti. I no-vax. I fascisti del terzo  millennio. Il suffragio universale. L’inciviltà dell’italiano medio. I governi di destra in Italia. Chi vorrebbe l’ignoranza al potere. La sinistra italiana. La politica italiana.

I miei sogni di gloria. Il mio futuro incerto.La mia pigrizia. Le mie emozioni. I miei attacchi d’ansia. La mia noia. Me stesso.

Scusate il (mio) disagio

J_Lo

J_Lo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *